25/6/2023

Don Patrizio Sarà il Nuovo Parroco
di San Tommaso

Nel bollettino dello scorso quattro giugno vi ho annunciato, con una certa commozione, la scelta del Vescovo di trasferirmi ad un’altra parrocchia e nell’occasione vi ho anche espresso la mia serenità dopo aver saputo il nome del mio successore.
Lo dico proprio con tanta sincerità di cuore: sono contento che il nuovo parroco della nostra Comunità sia una persona che stimo tantissimo: don Patrizio Bortolini.

Con don Patrizio ho condiviso cinque anni di formazione in Seminario maggiore: lui è stato ordinato sacerdote l’anno successivo al mio e cioè nel 1986.

Poi ci siamo ritrovati ancora una volta in seminario minore a Tencarola come educatori dei seminaristi per undici anni dove ha svolto il compito di assistente dei giovani ginnasiali per quattro anni e quello di animatore vocazionale diocesano per sette anni.

Mentre io restavo in seminario minore ancora per qualche anno (fono al 2001), don Patrizio diventò parroco di Monteortone dove vi rimase undici anni.

Da quindici anni si trova a Valstagna dove è parroco dell’Unità Pastorale di Valstagna comprendente, oltre Valstagna, anche le parrocchie di Carpanè, Cismon del Grappa, Costa e Oliero.

E’ anche Vicario foraneo del Vicariato di Valstagna – Fonzaso.

E io … dove andrò?

Il Vescovo Claudio ha ritenuto opportuno che io sostituisca don Patrizio nell’Unità Pastorale di Valstagna! Ad essere sincero, dopo cinquant’anni in cui vivo a Padova, o nei dintorni, non mi viene facile spostarmi in un ambiente completamente diverso. E’ vero comunque che la zona pastorale in cui andrò (attraversata dal Brenta) è molto simile a quella in cui sono nato (attraversata dal Piave) e, devo ammetterlo, dal punto di vista paesaggistico è anche più bella!

Sono anche certo che il buon lavoro pastorale di don Patrizio e di tanti laici impegnati mi offrirà un terreno con tante opportunità di crescita personale e comunitaria, così come è avvenuto qui con voi a San Tommaso.

Per quanto riguarda il giorno del mio saluto a questa parrocchia e della entrata di don Patrizio, con la Presidenza del Consiglio Pastorale abbiamo individuato alcune date che valuterò nei prossimi giorni assieme al nuovo Parroco. Normalmente tali avvicendamenti avvengono a fine settembre e nelle prime settimane di ottobre.

Cari parrocchiani di San Tommaso, in molti mi state manifestando la vostra amicizia, vicinanza e riconoscenza.  Avremo modo nei giorni della sagra e nelle prossime settimane di ringraziarci per il tratto di strada fatto assieme in questi undici anni. Vi chiedo di pregare anche per il nuovo parroco: sono certo che, accompagnato dal buon Pastore, troverà in don Jean Claude e in tutti voi accoglienza delicata e pronta collaborazione.

                                                                                                                                              don Sandro